Scegliere

Credo che la parola più bella che possa descrivere il libertarismo sia scegliere. Alla fin fine i libertari chiedono solo questo: libertà di scelta. Liberi di scegliere a che comunità appartenere, quali patti e leggi da rispettare, quale leader (se lo vogliono) seguire, quali imposte da pagare per usufruire dei servizi, in che modo prendersi cura del proprio corpo e della propria anima e decidere autonomamente in che modo e se morire.

Scegliere. Che bella parola. Pensavamo che il suo contrario, costringere, fosse una parola relegata al passato, a tempi bui descritti solo nei libri di storia. E invece, tuttora nel 2010 dobbiamo rallegrarci di poterla sentire e se siamo fortunati metterla in pratica. Scegliere. Sinonimo di adulto, responsabile, fautore del proprio destino. Ovvero libertario.

In questo video censurato in Australia, criticato dai clericali di casa nostra perché sovversivo, si parla di scelte. I clericali e lo stato NON vogliono farvi scegliere. Vogliono sempre scegliere al posto vostro, perché scegliere significa essere liberi. E non c’è più grande nemico dei governi e dei preti di un uomo libero. Buona visione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in biolibertarismo. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Scegliere

  1. vitaliano82 ha detto:

    naturalmente sono favorevole all’eutanasia, ma mi spaventano alcuni abusi che si possono fare come l’eutanasia sui minori, dove la libertà di scelta non esiste, ma si parla solo di egoismo

  2. fabristol ha detto:

    Per Vitaliano

    Il minore per legge è incapace di intendere e di volere (anche se secondo me la minore erà dovrebbe essere abbassata a 16 o 15), quindi rimane fuori dal ragionamento. Qui non si parla di essere favorevoli all’eutanasia, si parla di essere favorevoli alla libertà tout court dell’individuo adulto.

  3. vitaliano82 ha detto:

    come ben sai anch’io sono favorevole alla totale libertà per l’individuo adulto.
    Ti faccio solo notare che in olanda, ad esempio, si applica l’eutanasia anche sui neonati.
    Il discorso sull’eutanasia è molto più complesso del caso di una persona cosciente che vuole terminare le sue sofferenze.
    Mi lasciano dubbi etici altre situazioni dove c’è una volontà riportata e non diretta.

  4. fabristol ha detto:

    Dove l’hai sentita questa cosa dell’eutanasia sui minori?!
    Guarda che è una bufala alimentata dai cattolici di casa nostra per screditare i laicisti.
    In Olanda l’eutanasia è illegale sia in adulti che in bambini.
    http://en.wikipedia.org/wiki/Child_euthanasia#The_Netherlands

    Perfino negli adulti è tecnicamente illegale ma consentita solo in alcuni casi estremi.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Euthanasia_in_the_Netherlands

  5. vitaliano82 ha detto:

    In the Netherlands, euthanasia remains technically illegal for patients under the age of 12. However, Eduard Verhagen has documented several cases of infant euthanasia. Together with colleagues and prosecutors, he has developed a protocol to be followed in those cases. Prosecutors will refrain from pressing charges if this “Groningen Protocol” is followed.[3]

    3 ^ Verhagen, Eduard; Sauer, Pieter J.J. (2005). “The Groningen Protocol — Euthanasia in Severely Ill Newborns”. The New England Journal of Medicine 352 (10): pp. 959–962. doi:10.1056/NEJMp058026. PMID 15758003

    l’ho sentito in un dibattito pubblico, dove anche i sostenitori dell’eutanasia (non so se per ignoranza) non hanno smentito la cosa. in olanda l’eutanasia esiste e, come nel caso delle droghe leggere, è stata depenalizzata o meglio si è deciso di non perseguire i medici che la somministrano (un pò come è successo qui per welby)

  6. fabristol ha detto:

    Sì ma come vedi non c’è alcuna legge che garantisce l’eutanasia negli infanti. Ci sono stati dei casi certo. E questi casi sono stati depenalizzati. Ma è come il caso Welby.
    E’ come se un olandese affermasse che in Italia esiste l’eutanasia perché ci sono stati dei casi di eutanasia che non sono stati condannati (come appunto Welby e tanti altri ogni giorno)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...