Miglior libertario del mese di Dicembre

Lo scopo di questa rubrica era quello di individuare ironicamente il personaggio che più di ogni altro ha contribuito alla diffusione e comprensione delle idee libertarie: ironicamente perché il personaggio non è libertario, ma esattamente l’opposto, e con il suo comportamento collettivista non può che far delle bene alla diffusione e comprensione del libertarismo.

Ma questo mese si fa uno strappo alla regola e vogliamo nominare Julian Assange come migliore vero libertario del mese di Dicembre per il suo comportamento eroico e straordinariamente libertario.

Assange è l’uomo che ha capito come gira il mondo, quali sono i   meccanismi perversi degli stati e i segreti dell’establishment internazionale. E, soprattutto, ha deciso di rendere pubblici questi segreti in maniera plateale per il nobile scopo di distruggere l’attuale status quo.

Un moderno John Galt insomma. Un eroe randiano che smaschera i segreti degli stati, che ha come obiettivo la distruzione degli stati così come sono oggi (soprattutto gli USA), che informa la gente attraverso un “Galt’s speech” moderno come Wikileaks.

E come in Atlas Shrugged, dove lo Stato tenta in tutti i modi di bloccare, censurare, uccidere Galt, così i governi del mondo odierno vogliono arrestarlo, censurare il suo sito e ucciderlo.

Who is Assange? Un uomo contro il mondo.

Il Grande Fratello è stato smascherato, ma come previsto da Ayn Rand e da 1984 di Orwell solo in pochi riescono a vedere il re nudo.

Ecco perché Atlas Shrugged è un romanzo così attuale. Ecco perché la Rand aveva anticipato e scritto tutto più di 50 anni fa. Viviamo nel mondo della Rivolta di Atlante e solo pochi, come nel libro, si rendono conto di quello che sta succedendo.

Sì, Assange è un terrorista come dicono molti politici del mondo. E’ un terrorista perché nella neolingua chiunque vada contro lo Stato è un nemico da distruggere.

Lo stesso Assange si considera ispirato al libertarismo americano in fatto di mercato. Ed è proprio per questo che è odiato da tutti gli statalisti del mondo, destra o sinistra, americani o europei.

Quando finalmente Assange uscirà dal suo nascondiglio alla vigilia della distruzione del mondo, allora sentiremo la sua voce: “This is Assange speaking. I’m the man who’s taken away your victims and thus destroyed your world.”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ayn rand, libertari famosi, libertarismo, miglior libertario del mese e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Miglior libertario del mese di Dicembre

  1. Asmenos ha detto:

    In merito a questo, io ho trovato interessante questo articolo:

    http://odifreddi.blogautore.repubblica.it/2010/12/06/le-rivelazioni-matematiche-di-assange/

  2. eustaki ha detto:

    sito eccellente, veramente complimenti
    io mi considero un libertario anticomunitaro (o individualista)
    comunque assange lo vedo man of the year sulla copertina di time

    stay free

  3. fabristol ha detto:

    Grazie mille Eustaki!
    Nei prossimi giorni scriverò altri post. Stay tuned 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...