“Delle mie tasse al Papa zero”

Un po’ di libertarismo per le strade madrilene alla vigilia della Giornata Mondiale della Gioventù. Nonostante la crisi economica più grave degli ultimi cento anni, una Spagna a rischio default come la Grecia, il governo Zapatero ha regalato 25 milioni di euro per l’organizzazione della manifestazione cattolica.

I gruppi laici secolaristi spagnoli sono scesi in piazza al grido De mis impuestos, al Papa cero!, ovvero Delle mie tasse, al Papa zero!. Uno slogan semplice ma molto efficace per far capire chi sono gli altri parassiti che usano denaro pubblico per i loro affari e giochi di potere. La macchina di propaganda papale richiede decine di milioni di euro pubblici per poche ore di invasione di suolo pubblico. L’abbiamo visto negli ultimi anni a Roma, Cagliari, Malta ecc. Pregate che il papa non vi venga a trovare, altrimenti dovrete pagargli con le vostre tasse le dieci ore più costose della storia.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in anarcocapitalismo, libertarismo, parassitismo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a “Delle mie tasse al Papa zero”

  1. andima ha detto:

    Hey, proprio l’altro ieri ho pubblicato una foto a tema scattata al centro di Madrid sabato sera, qui:
    http://andimabe.blogspot.com/2011/08/e-io-sto-con-te.html

    Avendo la ragazza spagnola rientriamo spesso a Madrid e mi son trovato a parlare del tema con tantissimi madrileni, che piacere sentir parlare di stato laico con cosi’ tanta naturalezza!

  2. Snem ha detto:

    D’accordo con “De mis impuestos, al Papa cero!”. Qui a Barcellona quello che sono riusciti ad organizzare le gerarchie ecclesiastiche a Madrid non sarebbe stato possibile: la differenza? La mentalità “repubblicana” dei Catalani. Per rendere l’idea, qui non conosco una vecchietta che appoggi il Papa… anzi!

    Comunque, senza togliere nessuna forza agli argomenti dei manifestanti “De mis impuestos, al Papa cero!” con i quali sono d’accordo, la “scusa” del governo (della comunità di Madrid, governata con maggioranza del PP, partito d’opposizione al governo di Zapatero, che questa volta c’entra ben poco) è stata quella di finanziare un evento che apporta benefici economici alla città, una sorta di investimento e che non c’è stato nessun trattamento di favore rispetto ad altre manifestazioni. Anche se effettivamente i 25 milioni di euro sono pochi rispetto alle entrate, l'”evento” è stato possibile anche grazie all’uso di strutture pubbliche e deduzioni varie. Ipocriti.

  3. Libertarismo = estado laico ???
    Ma allora siamo proprio alla frutta!

  4. fabristol ha detto:

    Per Gian Piero
    Non vedo dove tu possa leggere questa equivalenza nel mio post (?!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...