Ferrara libertario… solo per Santo Stefano

Non avevo ancora avuto il (dis)piacere di vedere Qui Radio Londra di Giuliano Ferrara. Il 26 Dicembre mi sono trovato il giulianone davanti in tutta la sua rotondità e mi sono gustato un’apologia del Natale coi fiocchi.  Il Natale è bello, dice Ferrara, perché è l’unico argine contro l’invadenza dello Stato. Uno Stato che tenta in tutti i modi di invadere la sfera privata, rubare i soldi dai nostri conti correnti; uno stato che ci ha reso come esserei fatti di cristallo sempre pronti ad essere ispezionati e controllati. Un Ferrara libertario tutto d’un pezzo!

Uno Stato che fin quando era in mano a Berlusconi poteva tassare quanto voleva, poteva controllarci quanto voleva, poteva addirittura entrare sotto le nostre lenzuola grazie ai chierici amici dello stato. Ma con Berlusconi, al contrario di Monti, il Natale diventava il cardine dell’unità tra individuo e stato, il collante di una società sana che deve essere controllata per il bene stesso degli individui.

Alla fine del suo discorso però ti rendi conto che Ferrara fa il (finto) libertario solo per giustificare l’esistenza e la bontà del cristianesimo. A ben vedere Ferrara farebbe qualsiasi cosa e si vestirebbe di qualsiasi abito politico e filosofico pur di difendere la sua parte. Senza vergogna, senza pietà, un ominicchio come tanti.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in anarcocapitalismo, libertarismo, parassitismo, tassazione=schiavitù e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ferrara libertario… solo per Santo Stefano

  1. carmine ha detto:

    Un individuo davvero spregevole.
    Se poi consideriamo che il daily fishwrapper del pachiderma – che se dovesse stare sul mercato proprio non ce la farebbe – beneficia dei contributi di “babbo statale”, non solo: per sproloquiare a cadenza fissa sulla rai prende un considerevole comprenso pagato che se dovesse essere valutato dal mercato consisterebbe in un reddito da sopravvivenza, la sua signora poi è consulente per un ministero.

    insomma la faccia come il c..o

    qua cu sono un po’ di info
    http://www.giornalettismo.com/archives/168453/ferrara-una-famiglia-a-carico-nostro/

  2. carmine ha detto:

    ehm, sorry. dovrei imparare a rileggere prima di postare. ho scritto come peggio non avrei potuto. vabbe’ credo che il senso si capisca..
    la forma e gli errori sono vergognosi, roba da giornalista mantenuto dallo stato..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...